Home » Energia e bilanci comunali

Energia e bilanci comunali

Dichiarazione stampa presidente ANCI ER e lettera ai Parlamentari eletti in Emilia-Romagna

Il presidente di ANCI Emilia-Romagna Luca Vecchi  insieme ai vice-presidenti,  ai coordinatori provinciali dell’associazione e ai sindaci dei capoluoghi , hanno scritto ai Parlamentari eletti in Emilia-Romagna, per richiamare l’attenzione sulla grave situazione in cui rischiano di versare i bilanci di Comuni e Unioni in questo anno in cui così importanti sono le incertezze da affrontare – a partire dalla questione dei costi energetici incomprimibili  – e chiedendo l’istituzione di un fondo destinato agli Enti Locali, per evitare possibili ricadute sui servizi erogati ai cittadini.

In allegato la lettera inviata e a seguire la dichiarazione del Presidente ANCI ER

CRISI ENERGETICA, DICHIARAZIONE STAMPA PRESIDENTE ANCI ER

Reggio Emilia, 07-02-2022

I sindaci italiani hanno testimoniato con grande forza la crescente criticità derivante dall’impatto della crisi energetica sui costi di gestione delle famiglie, delle imprese, delle grandi strutture pubbliche, e naturalmente anche sugli equilibri di bilancio dei Comuni italiani.

Viviamo il paradosso di entrare da un lato nell’epoca del PNRR, di incrociare straordinarie opportunità di investimento e sviluppo per il futuro delle nostre città e contemporaneamente, dall’altra parte, una ricaduta drammatica che i costi della pandemia e la crisi energetica generano sulla gestione dei Comuni e delle città italiane.
Rischiamo di chiudere servizi e aumentare la pressione fiscale per trovare i necessari equilibri di bilancio. Questo accadrà certamente in tantissimi Comuni.

Per queste ragioni assumo come Anci Emilia-Romagna la proposta del sindaco di Cento Edoardo Accorsi e del sindaco di Bologna Matteo Lepore di spegnere simbolicamente giovedì 10 febbraio alle ore 20.00, per mezz’ora, uno o più monumenti della città.
Spegnere una città non è una cosa bella. Lo spazio pubblico nutre le relazioni tra le persone e la sicurezza percepita anche nella misura in cui viene vissuto nella sua bellezza e nella sua luminosità.

Per questo siamo preoccupati. Perché le nostre città hanno bisogno di essere aiutate. Hanno bisogno di luce e di speranza. Hanno bisogno di quella sostenibilità che oggi mette a forte rischio il sistema delle politiche pubbliche.

Luca Vecchi

Condividi

Potrebbero interessare anche

Sono stati approvati gli elenchi dei progetti ammissibili relativi alle domande presentate e...
Scade il 30 settembre il bando promosso dal Dipartimento Politiche Giovanili della Presidenz...
SAVE THE DATE Dal 22 al 24 novembre 2022 alla Fiera di Bergamo si terrà la XXXIX assemblea annuale...

Contatti

via Solferino 42 – 40128 Bologna – Secondo piano
Tel. 051 6338911 – P.IVA 03485670370 – C.F. 80064130372
segreteria@anci.emilia-romagna.it

© 2022 ANCI Emilia Romagna