La responsabilità dei dirigenti, dei segretari comunali, delle posizioni organizzative e dei funzionari alla luce delle recenti innovazioni normative - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - formazione - La responsabilità dei dirigenti, dei segretari comunali, delle posizioni organizzative e dei funzionari alla luce delle recenti innovazioni normative  

La responsabilità dei dirigenti, dei segretari comunali, delle posizioni organizzative e dei funzionari alla luce delle recenti innovazioni normative

ANCI e Legautonomie Emilia-Romagna propongono il corso di formazione

La responsabilità dei dirigenti, dei segretari comunali, delle posizioni organizzative e dei funzionari alla luce delle recenti innovazioni normative

Bologna, 12 febbraio 2013, dalle 9.30 alle 16.30
Sede ANCI Emilia-Romagna, viale Aldo Moro 64, terzo piano

 

Presentazione
Il corso intende fornire una chiave di lettura articolata e ragionata ed in particolare sulla ripartizione soggettiva, dell’attuale disciplina delle responsabilità come rimodellate dalla normativa e dalla giurisprudenza.

 

Obiettivi
In un ottica formativa e di corretta e sana gestione della cosa pubblica, si tratterà del sistema delle Responsabilità (amministrativa, disciplinare, dirigenziale, civile verso terzi) dei dipendenti e amministratori della Pubblica Amministrazione con particolare riguardo a quelli degli Enti Locali.

Il valore aggiunto rispetto alle ricorrenti tematiche teoriche e applicative sulla responsabilità sarà costituito dall’approfondimento dedicato ai profili soggettivi. In  particolare, per ogni fattispecie già oggetto di pronunce dei giudici competenti, verrà affrontata la ripartizione della responsabilità tra dirigente, posizione organizzativa e responsabile del procedimento: in tal modo, basandosi sulla giurisprudenza consolidata, gli operatori degli enti locali avranno la possibilità di conoscere il latente confine soggettivo delle responsabilità personali in relazione alle varie fattispecie che possono venire in essere nello svolgimento della complessa e articolata attività amministrativa e gestoria dell’ente locale.

Le altre differenti tematiche verranno affrontate mediante una lettura trasversale degli istituti giuridici in modo da fornire ai corsisti  un approccio agevole ad una materia ritenuta estremamente tecnica e complessa anche al fine di fornire degli strumenti utili a superare quella che viene definita “sindrome della firma”, la paura cioè di commettere un errore che possa essere foriero di conseguenze molto gravi soprattutto in termini di Responsabilità.

Quanto alla responsabilità amministrativa l’intento è quello di offrire una panoramica teorico pratica delle principali ipotesi nella quali può “incappare” il pubblico dipendente che non abbia osservato le regole del buon agire amministrativo e della corretta gestione delle risorse pubbliche anche alla luce della tendenza del legislatore di  introdurre  fattispecie tipizzate di responsabilità.

Si accennerà ad altre tipologie di responsabilità di recente introdotte nel nostro ordinamento per verificare se si tratta di fattispecie autonome o se possano essere ricondotte a modelli esistenti: in particolare della responsabilità da fallimento politico,  di quella per elusione del patto di stabilità.

Inoltre, verranno trattate altre ipotesi di responsabilità alle quali risultano esposti i dipendenti degli enti locali ed in particolare quella  definita da “ritardo amministrativo” anche in relazione alle modifiche apportate dal DL 5/2012 all’articolo 2 della legge 241/1990 laddove i predetti ritardi possono essere causa di Responsabilità dei dirigenti e dei funzionari amministrativi e quelle scaturenti dalla violazione delle disposizioni della recente legge 190/2012 in tema di contrasto alla corruzione.

 

Programma
I PARTE: Le diverse forme di responsabilità
Responsabilità della P.A. e Responsabilità nella P.A.
Nozioni sul concetto di Responsabilità del pubblico dipendente.
Le tipologie di Responsabilità dei dipendenti delle PP.AA.
La Responsabilità amministrativa: definizione, origini, fonti, elementi.
•   Le ipotesi normativamente tipizzate di Responsabilità amministrativa.
La Responsabilità da “fallimento politico”. Cenni.
La Responsabilità da elusione del patto di stabilità. Cenni.
La Responsabilità disciplinare: concetto natura giuridica e fondamento.
•   Le ipotesi normativamente tipizzate di illecito disciplinare.
La Responsabilità dirigenziale.
•   Le ipotesi normativamente tipizzate di Responsabilità dirigenziale.
La Responsabilità da “ ritardo amministrativo”. Cenni.
Le responsabilità conseguenti alla violazione della Legge anticorruzione (190/2012). Cenni.
II PARTE: La ripartizione delle responsabilità tra dirigente, posizioni organizzative e responsabile del procedimento.
Casi pratici riguardanti i dipendenti e gli amministratori degli enti locali.

Destinatari
Segretari comunali, provinciali, delle comunità montane; responsabili dei servizi del personale e di ragioneria; revisori dei conti di enti locali; amministratori, sindaci e assessori al personale ed al bilancio; dipendenti in genere degli enti locali.

 

Docente
Dott. Giampiero Pizziconi , Magistrato della Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per il Veneto.

 

 

 

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Novembre 2017 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30