La conferenza dei servizi riformata. effetti sulla materia edilizia ed urbanistica - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - formazione - La conferenza dei servizi riformata. effetti sulla materia edilizia ed urbanistica  

La conferenza dei servizi riformata. effetti sulla materia edilizia ed urbanistica

La conferenza dei servizi riformata. Effetti sulla materia edilizia ed urbanistica

Venerdì 22 Novembre 2019

ORE 9.00 – 14.00 

SALA PLATINO, VIALE ALDO MORO 66, PIANO AMMEZZATO – BOLOGNA

 

PROGRAMMA

  • La riforma della legge 241/90 ad opera della legge 124/2015 (c.d. riforma Madia)
  • i decreti 126 e 127 del 2016
  • L'impianto legislativo in breve: la semplificazione del procedimento e il nuovo disegno della conferenza dei servizi, unitamente agli atri strumenti di semplificazione, la liberalizzazione, la tempestività dell'azione amministrativa, la "deregulation" , la digitalizzazione, la trasparenza, diritto di accesso e accesso civico.
  • I decreti 126 e 127 del 2016 di attuazione della delega al Governo in materia di conferenza dei servizi e SCIA e silenzio amministrativo.
  • Come cambia il procedimento amministrativo con le innovazioni intervenute.
  • Analisi degli artt. 14 e ss della Legge 241/90: la conferenza dei servizi preliminare, istruttoria e decisoria.
  • Quando la conferenza diventi obbligatoria; tempi di svolgimento della conferenza;indizione della conferenza; i pareri; la richiesta agli enti esterni.
  • La richiesta ai soggetti del medesimo Ente; la risposta degli enti: l’assenso, la richiesta di prescrizioni e il dissenso.
  • Le modalità di espressione del parere all’interno della conferenza.
  • Il dissenso: come si può manifestare ed i rimedi previsti.
  • Le responsabilità: in caso di mancata presenza in conferenza e a seguito della conclusione del procedimento
  • La modalità sincrona e asincrona.
  • Il ruolo della PA procedente; i termini di convocazione e di risposta. Il responsabile unico per ogni PA con poteri di decisione.
  • I poteri delle amministrazioni dissenzienti.
  • La conclusione della conferenza; il verbale di conferenza; le prescrizioni; quando il verbale sia un atto finale e quando le conclusioni vadano riportate in altro atto.
  • Le novità introdotte dalla riforma e la “filosofia” del decreto 127/2016.
  • Gli effetti sui procedimenti complessi in special modo riferiti al Dpr 380/2001.
  • Cenni al principio di concentrazione dei procedimenti amministrativi ed i riflessi sulla conferenza.
  • Il silenzio assenso ai sensi dell’articolo 20 L 241/90 e il silenzio tra pubbliche amministrazioni ai sensi dell’art. 17 bis della L 241/90. I tempi per il silenzio tra PA;
  • i pareri ex articolo 17 e la funzione dell’articolo 17 bis anche in relazione alla nuova conferenza dei servizi.
  • Dibattito in aula

DOCENTE: Paola Minetti  – Funzionario di Comune Capoluogo di Regione, docente e consulente Enti locali. Autrice di pubblicazioni in materia e cultore di diritto amministrativo all’Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Scienze Politiche.

INFO E ISCRIZIONI

Per iscriversi è necessario compilare la  scheda di iscrizione online

Per informazioni o necessità contattare Brunella Guida - Tel. 051 6338901 -  brunella.guida@anci.emilia-romagna.it

Programma (3.769kB - PDF)
 

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Luglio 2020 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31