Il lavoro negli enti locali tra mobilità, esuberi, vincoli di spesa ed assunzionali - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - formazione - Il lavoro negli enti locali tra mobilità, esuberi, vincoli di spesa ed assunzionali  

Il lavoro negli enti locali tra mobilità, esuberi, vincoli di spesa ed assunzionali

ANCI e Legautonomie Emilia-Romagna presentano il corso:

Il lavoro negli enti locali tra mobilità, esuberi, vincoli di spesa ed assunzionali

28 febbraio 2013, dalle 9.30 alle 16.30
Luogo: Bologna, sede ANCI Emilia-Romagna, viale Aldo Moro 64, terzo piano

 

Presentazione

Il corso intende fornire una chiave di lettura articolata e ragionata ed in particolare sulla ripartizione soggettiva, dell’attuale disciplina delle responsabilità come rimodellate dalla normativa e dalla giurisprudenza.

Obiettivi

Il corso si propone di offrire una panoramica aggiornata della complessa materia della gestione del personale degli enti locali.
In particolare sarà prestata la massima attenzione alle questioni riguardanti la gestione degli eventuali esuberi e delle eccedenze del personale. Verrà data particolare attenzione alla verifica della spesa del personale degli enti  locali, in tutte le sue componenti, ed ai vincoli assunzionali relativi al lavoro a tempo indeterminato e flessibile anche attraverso la ricostruzione del complesso quadro normativo di riferimento conseguente alla stratificazione delle disposizioni contenute nelle manovre correttive dell’estate 2011, nelle leggi di Stabilità, nelle manovre salva Italia, nella Legge 44/2012 di conversione del D.L. 16/2012, nella cosiddetta riforma del lavoro “Fornero” (Legge 92/2010) nel decreto sulla Spending review (D.L. 95/2012 convertito in Legge 135/2012) e, da ultimo, nella Legge 228/2012 (Legge di stabilità per il 2013).
In particolare in relazione a detta ultima disposizione si illustreranno le disposizioni in base alle quali i precari con almeno 3 anni di servizio nella P.A. possono essere riservati fino al 40% dei posti banditi nei concorsi e la possibilità di ottenere una proroga del contratto fino al 31 luglio 2013.
L’analisi della complessa disciplina verrà effettuata alla luce delle recentissime posizioni interpretative assunte dalle Sezioni regionali della Corte dei conti, dalla Sezione delle Autonomie e dalle Sezioni riunite in sede di controllo.

Programma

  • La mobilità: la nuova valenza dell’istituto tra manovre estive 2011, legge di stabilità del 2012 e decreto sulla spending review. Un quadro d’assieme.
  • Il quadro normativo in tema di riduzione e contenimento delle spese del personale e rispetto dei vincoli assunzionali (enti soggetti al patto ed enti minori)
  • Le altre problematiche in materia di spesa del personale e la gestione del fondo risorse decentrate.
  • Le incompatibilità e gli incarichi nel pubblico impiego all luce della modifica dell’articolo 53 dl d.lgs 165/2001. Cenni.
  • Le novità sul personale delle pubbliche amministrazioni contenute nella Legge di stabilità 2013.

Destinatari

Segretari comunali, provinciali, delle comunità montane; responsabili dei servizi del personale e di ragioneria; revisori dei conti di enti locali; sindaci e assessori al personale ed al bilancio.

Docente

Dott. Giampiero Pizziconi, Magistrato della Corte dei conti, Sezione regionale di controllo per il Veneto.

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Novembre 2017 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30