Le proposte di ANCI Giovani al Ministro per le Politiche giovanili Dadone - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - Sala Stampa - Comunicati - Le proposte di ANCI Giovani al Ministro per le Politiche giovanili Dadone  

Le proposte di ANCI Giovani al Ministro per le Politiche giovanili Dadone

30 aprile 2021

Il commento di Matteo Cattani, coordinatore ANCI Giovani Emilia-Romagna

Il Ministro Dadone è intervenuta lo scorso 27 aprile all’ultimo dei tre incontri organizzati con ANCI su temi e obiettivi delle politiche giovanili nei Comuni italiani, cui hanno partecipato, insieme a Roberto Pella - vicepresidente vicario ANCI, il Coordinatore nazionale ANCI Giovani Luca Baroncini e i coordinatori regionali. Per l’Emilia-Romagna era presente il coordinatore degli amministratori locali under 35 Matteo Cattani , vicesindaco del Comune di Corniglio (PR).

All’incontro, la rete dei 20mila amministratori under 35 ha portato il proprio contributo in un documento di proposte operative rivolte in particolare al tema del Next Generation EU e  a rafforzare la concentrazione tematica riservata ai giovani nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienz a (PNRR).

Le proposte presentate, che verranno inviate presto ai comuni, sono rivolte all’occupazione , con un capitolo su green jobs, transizione studio/lavoro, flessibilità lavorativa e valorizzazione delle soft skills, al rafforzamento delle misure rivolte all’imprenditoria giovanile e alle assunzioni under 35, al contrasto alla fuga dei cervelli all’estero, all’autonomia abitativa e familiare, al potenziamento dell’istruzione e della digitalizzazione , al sostegno nei confronti dell’associazionismo sportivo, culturale e sociale. Diverse le azioni suggerite orientate allo sviluppo della mobilità green nell’ambito più vasto della transizione energetica - che riscuote un peso crescente nelle aspirazioni e competenze delle nuove generazioni - all’accrescimento della capacità di impresa giovanile nei settori culturale e turistico e dell’impresa agricola e all’accesso dei Comuni alla realizzazione di filiere di riciclo-riuso e rigenerazione dei prodotti/rifiuti, insieme a misure dedicate alla riduzione dello spreco non solo alimentare e degli imballaggi.

“La rete degli oltre 20.000 Giovani Amministratori italiani, rappresentati all’interno del Coordinamento ANCI Giovani – commenta Matteo Cattaniha inteso portare il proprio contributo in termini di proposte e contenuti da condividere, circa le misure più urgenti da adottare, convinti che non investire fin da subito in maniera importante e decisa sulla capacità dei giovani di creare il Paese di domani significherebbe causare un danno.”

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Ottobre 2021 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31