Colorno (PR): ennesimo episodio di maltrattamento e violenza sui bambini - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - Sala Stampa - Comunicati - Colorno (PR): ennesimo episodio di maltrattamento e violenza sui bambini  

Colorno (PR): ennesimo episodio di maltrattamento e violenza sui bambini

Bologna, 24 maggio 2018

COLORNO (PR): ENNESIMO EPISODIO DI MALTRATTAMENTO E VIOLENZA SUI BAMBINI

Dichiarazione di Fabio Fecci - Presidente ANCI Emilia-Romagna e Sindaco di Noceto

Siamo di fronte all’ennesimo episodio di maltrattamento e violenza sui bambini, questa volta accaduto alla scuola dell'infanzia ‘Belloni’ di Colorno in provincia di Parma. In quest’ultimo, come troppi in altri casi, non si tratta di una punizione sfuggita di mano o di metodi educativi severi, ma di un vero e proprio illecito penale, che conferma in tutta la sua drammaticità l’esigenza di garantire pene certe e proporzionali alla gravità dei fatti, ma soprattutto la necessità di introdurre strumenti efficaci di prevenzione e contrasto a questi reati.

Voglio invitare i Sindaci dell'Emilia Romagna a sostenere la richiesta al nuovo Parlamento, dopo che i disegni di legge che nella legislatura appena terminata non hanno trovato approvazione, perché esamini la possibilità di regolare l'installazione di sistemi di videosorveglianza attivi 24 ore su 24 negli asili nido, nelle scuole dell'infanzia e nelle strutture per anziani, ossia dove si trovano persone indifese - le cosiddette fasce deboli – che in tanti, solo a parole, dicono di difendere ma in realtà questo viene poi negato dai fatti.

Il Legislatore deve definire un giusto e rinnovato equilibrio fra l'utilizzo di sistemi di controllo in tutte le sedi in cui si trovano persone vulnerabili e il diritto alla privacy, diritto che va tutelato ma che non può essere ostacolo insormontabile all'utilizzo di nuovi sistemi di controllo. Ad esempio  la visione delle immagini deve essere prevista solo a fronte di una segnalazione credibile o una denuncia e la visione deve avvenire solo da parte degli organismi inquirenti e da parte delle Forze dell'Ordine.

In secondo luogo è indispensabile definire percorsi che accompagnino nuovi sistemi di controllo con un rinnovato patto di fiducia fra le famiglie e i professionisti e i gestori di questi servizi così importanti e delicati. Siamo infatti consapevoli che l'uso delle tecnologie, su cui auspico un confronto senza pregiudiziali ideologiche, non può sostituire il lavoro di formazione e sostegno per prevenire e intervenire per tempo in situazioni ambientali via via più difficili.

Su questo tema ANCI Emilia-Romagna sollecita fin da subito ANCI nazionale a promuovere un confronto per elaborare una proposta della nostra Associazione.

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Novembre 2021 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30