ANCI sottoscrive il Patto Giovani Plus promosso dalla Regione Emilia-Romagna - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - Sala Stampa - Comunicati - ANCI sottoscrive il Patto Giovani Plus promosso dalla Regione Emilia-Romagna  

ANCI sottoscrive il Patto Giovani Plus promosso dalla Regione Emilia-Romagna

Bologna, 12 novembre 2018

Dichiarazione di Michele de Pascale, Presidente ANCI Emilia-Romagna

Nel 2015 ci siamo impegnati con la Regione e le parti sociali nel Patto per il Lavoro. Oggi diamo un’ulteriore accelerazione al nostro impegno e la dedichiamo ai giovani del nostro territorio. È questo il senso del Patto Giovani PLUS che abbiamo sottoscritto oggi.

Questo Patto è una modalità di raccordo e coordinamento , perché abbiamo visto in questi tre anni – e i numeri sul calo dell’abbandono scolastico e la crescita dell’occupazione ce lo confermano – che le politiche funzionano quando andiamo tutti nella stessa direzione. Si tratta sicuramente di incrementare l’offerta di lavoro di qualità - creare impresa, lavoro e occupazione e investire in servizi - ma anche di aiutare i giovani a comprendere e mettersi in relazione con contesti complessi. E per farlo servono soprattutto due cose: orientare intercettando i bisogni di tutti e dei ragazzi in particolare, e saper ascoltare le loro domande e le loro proposte, per recepire i saperi di cui sono portatori.

Ma la nostra responsabilità parte ancora prima, dall’inclusione scolastica e dal diritto allo studio, dalle politiche per lo sport, la cultura e la qualità della vita, la manutenzione del territorio e la valorizzazione dell’offerta turistica, riconoscendo il ruolo strategico delle industrie culturali e creative per la crescita economica della regione. Sono politiche che si fanno a livello di sistema – Regione, università, Province, Comuni, tutte le istituzioni – e “si vedono” sui territori.

I Comuni dell’Emilia-Romagna stanno lavorando molto per promuovere luoghi e occasioni di aggregazione come coworking e fablab - in particolare nelle periferie – e valorizzare spazi polifunzionali e di sperimentazione per favorire la creatività e l’innovazione o che possono essere dati in gestione a cooperative, associazioni culturali e imprese giovanili. Sono azioni previste in molti interventi di rigenerazione urbana , che vedono i Comuni nel ruolo di promotori di innovazione e contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi definiti dal Patto per i Giovani. Poter lavorare in questo senso dipenderà sempre più dalla capacità di tutti gli Enti Locali di intercettare risorse attraverso bandi e attrarre finanziamenti da altri enti, e ci stiamo concentrando su questo.

Queste sfide si vincono con un forte senso di comunità: anche la proposta di Legge sul ripristino dell’educazione civica di cui ANCI e molti sindaci si sono fatti promotori va esattamente in questa direzione.

Michele de Pascale, Presidente ANCI Emilia-Romagna e Sindaco di Ravenna

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Aprile 2020 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30