Comunicati - ANCI Emilia-Romagna

Skip to main content
Sei in: Home - Sala Stampa - Comunicati  

Comunicati

  • De Pascale su bando periferie: il voltafaccia del Governo provoca una grave rottura

    DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE ANCI EMILIA-ROMAGNA

    21 settembre 2018 -  Il Governo nell’incontro di una settimana fa si era impegnato a revocare il blocco dei fondi del bando periferie inserito nel decreto Milleproroghe. Il Presidente del Consiglio si era impegnato, di fronte a 15 Sindaci appartenenti a tutti gli schieramenti politici, a predisporre un decreto che revocasse il blocco dei fondi entro una settimana. L’ANCI, che aveva chiesto di non inserire il blocco dei fondi nel decreto Milleproroghe, aveva preso atto dell’impegno del Governo.
    Oggi il secondo voltafaccia: non c’è traccia della volontà del Governo di sbloccare i fondi. Adesso diventa inevitabile, per totale responsabilità del Governo, la rottura istituzionale e il contenzioso giurisdizionale.

     
  • Incontro ANCI-Governo su bando periferie. Dichiarazione Presidente ANCI Emilia-Romagna

    DE PASCALE: IL GOVERNO SI È IMPEGNATO A VARARE UN DECRETO ENTRO UNA SETTIMANA PER RIPRISTINARE I FONDI. SE LO FARÀ BENE, SE NO ROTTURA

    Bologna, 12 settembre 2018 - Anche per la Comunità regionale emiliano-romagnola i progetti finanziati con il bando periferie sono di importanza vitale per la qualità della vita e la sicurezza delle nostre periferie. Progetti e cantieri che prevedono 18 milioni per Bologna, 8 milioni per Piacenza, 17 milioni per Parma, 17 milioni per Reggio-Emilia, 18 milioni per Ferrara, 12 milioni per Ravenna, 8 milioni per Forlì, 1,8 milioni per Cesena e 18 milioni per Rimini .

     
  • De Pascale: chiediamo al Presidente del Consiglio Conte di revocare il blocco dei fondi per le periferie. Evitiamo la rottura istituzionale

    Bologna, 11 settembre 2018  - Nel pomeriggio di oggi una delegazione dell’ANCI composta di 15 Sindaci incontrerà il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte . Obiettivo dell’incontro è ottenere dal Governo e dal Parlamento la revoca del blocco dei fondi per riqualificare le periferie di un centinaio di città italiane.

    I patti fra lo Stato e i cittadini vanno rispettati. Condivido quanto detto dal Presidente Nazionale dell’ANCI Antonio Decaro: nell’incontro di oggi chiederemo al Presidente del Consiglio Conte di non bloccare i fondi del “fondo periferie” già pattuiti.  Per la nostra regione sono 118 miliardi , che metteranno in moto altrettante risorse di altri enti pubblici e di imprese private.

     
  • No allo scontro istituzionale, il Governo e il Parlamento non blocchino progetti e cantieri per migliorare le nostre periferie

    Lettera di Michele de Pascale, Presidente ANCI Emilia-Romagna, alle Parlamentari e ai Parlamentari eletti in Emilia-Romagna

    Bologna, 6 settembre 2018

    Mi rivolgo a tutti voi e ad ognuna ed ognuno di voi per chiedervi di modificare, nei prossimi passaggi parlamentari, la parte del decreto Milleproroghe che blocca i fondi del bando periferie. Quei fondi sono stati da tempo sottoscritti formalmente fra i Sindaci e il Governo, e dunque impegnano lo Stato. Il nuovo Parlamento e il nuovo Governo hanno tutto il diritto, per il futuro, di darsi finalità o modalità diverse da quelle adottate nella passata legislatura e i Comuni dell'Emilia-Romagna saranno sempre disponibili a collaborare nell'interesse della nostra Regione e del nostro Paese; ma non è possibile né moralmente né giuridicamente mettere in discussione convenzioni già sottoscritte e impegni già presi e finanziati.

     
  • Dichiarazione di Michele de Pascale, Presidente ANCI ER - La Camera cambi il testo che taglia la riqualificazione delle periferie

    8 agosto 2018 - Emendamento al decreto mille proroghe  sul  bando Periferie : chiediamo che la Camera dei Deputati cambi il testo approvato al Senato, che il Governo assicuri i finanziamenti già previsti a tutte le città coinvolte per progetti importanti e complessi e che non blocchi progetti e cantieri che possono cambiare in meglio la vita delle nostre città .

     
  • Incidente di Bologna, lettera del Presidente ANCI Emilia-Romagna a Sindaci e Presidenti delle Unioni

    Bologna, 8 agosto 2018  - Supporto straordinario dei Comuni:  si richiedono agenti di Polizia Municipale  a sostegno del lavoro di regolazione della mobilità, con il coordinamento di ANCI Emilia Romagna, Regione e Comune di Bologna. Seguiranno indicazioni operative.

    Lettera di Michele de Pascale - Presidente ANCI Emili-Romagna e sindaco di Ravenna - ai Sindaci e ai Presidenti delle Unioni dell'Emilia-Romagna.

     
  • Esplosione tangenziale a Bologna: nota del presidente De Pascale e disponibilità dei Comuni

    6 agosto 2018 - Esprimiamo il nostro sincero cordoglio ai familiari delle vittime  e siamo vicini ai tanti feriti coinvolti nella terribile esplosione  che si è verificata questo pomeriggio sulla tangenziale di Bologna. Un ringraziamento ai Vigili del fuoco, alle Forze dell’ordine e al personale sanitario  che in queste ore stanno lavorando senza sosta sul luogo dello spaventoso incidente.
    Ho comunicato al sindaco di Bologna Virginio Merola  la solidarietà dei Comuni Emiliano-Romagnoli e al direttore dell’Agenzia regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile Maurizio Mainetti  la disponibilità dei Comuni della nostra Regione a cooperare alle azioni che saranno necessarie nei prossimi giorni  e nelle prossime settimane.

     
  • Anziani - Case famiglia, più tutela per ospiti e familiari: pronte le Linee guida Regione-ANCI ER

    19 luglio 2018 - Requisiti minimi per sicurezza e qualità del servizio , omogenei su tutto il territorio, e controlli  senza preavviso o limiti d’orario. Definite le caratteristiche strutturali, organizzative e di funzionamento necessarie per l’avvio e l’esercizio dell’attività. I  Comuni  potranno adottarle e trasformarle in specifici regolamenti . Per le strutture con requisiti aggiuntivi volontari, saranno creati e fatti conoscere ai cittadini gli elenchi “Case famiglia di qualità”

     
  • Open day nella casa di accoglienza dei minori stranieri di Vedrana

    2 luglio 2018 - Il 4 luglio la struttura di Vedrana di Budrio (BO) che ospita minori stranieri non accompagnati , apre le porte alla comunità per la Giornata Mondiale del Rifugiato. Sarà possibile conoscere i ragazzi accolti, gli operatori che lavorano con loro e partecipare alle attività organizzate nella struttura, che è un hub diffuso di cui è titolare ANCI Emilia-Romagna , gestito dalla cooperativa sociale Camelot.

     
  • Assemblea nazionale ANCI Giovani: dichiarazione di Matteo Cattani, coordinatore regionale ANCI giovani

    3 luglio 2018 - Si è conclusa il 30 giugno a Chieti la IX Assemblea nazionale di ANCI giovani. Alla due giorni di incontri, dibattiti e laboratori dedicata agli amministratori under 35 di tutta Italia ha partecipato Matteo Cattani, coordinatore regionale ANCI Giovani e vicesindaco di Corniglio (PR), insieme a una delegazione di amministratori provenienti dall’Emilia-Romagna.

     

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Prev. month Settembre 2018 Nex. month
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
         
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30