Sindaci: ieri assemblea regionale con il Presidente ANCI Decaro, il 19 settembre incontro con il Presidente della Regione ER - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - Novità - Sindaci: ieri assemblea regionale con il Presidente ANCI Decaro, il 19 settembre incontro con il Presidente della Regione ER  

Sindaci: ieri assemblea regionale con il Presidente ANCI Decaro, il 19 settembre incontro con il Presidente della Regione ER

Bologna, 15 settembre 2017

Si è svolta ieri – 14 settembre – a Bologna l’ assemblea regionale di ANCI Emilia Romagna , a cui è intervenuto il presidente di ANCI nazionale  e sindaco di Bari ANTONIO DECARO.  Presente anche il segretario generale ANCI VERONICA NICOTRA .
Il prossimo appuntamento per i sindaci dell’Emilia Romagna è l’ incontro del 19 settembre  con il Presidente della Regione STEFANO BONACCINI , sul documento che avvia il percorso per l’attribuzione alle Regioni con i conti in ordine di ulteriori forme di autonomia.
Obiettivo degli incontri: raccogliere le indicazioni e le istanze del territorio da portare rispettivamente sul tavolo nazionale - dove prosegue il confronto con il Governo sulla Legge di stabilità 2018 - e su quello regionale.

Dai contributi del sindaco di Imola e Presidente ANCI Emilia-Romagna DANIELE MANCA e di alcuni sindaci, tra cui MAURO BIGI (sindaco di Vezzano sul Crostolo Coordinatore Regionale ANCI Piccoli Comuni), MASSIMO CASTELLI  (sindaco di Cerignale e Coordinatore nazionale ANCI piccoli comuni), ANDREA GNASSI  (sindaco di Rimini), SERGIO MACCAGNANI  (sindaco di Pieve di Cento e coordinatore provinciale ANCI) e MARCO IACHETTA  (assessore di Castello d’Argile e responsabile protezione civile di ANCI Emilia-Romagna) emergono alcune questioni chiave:

  • Semplificazione dell’attività amministrativa e delle procedure richieste ai comuni nei confronti dello Stato
  • Autodeterminazione e recupero di flessibilità finanziaria, in particolare in materia di welfare e servizi al cittadino
  • Fare 'manutenzione straordinaria' delle Unioni e al sistema delle autonomie, per dare stabilità agli assetti e farle funzionareal meglio
  • Copertura economica per consentire alle province e alle città metropolitane di esercitare funzioni che in caso contrario ricadranno sui sindaci
  • Definizione di una pianificazione strategica che armonizzi i master plan dei Comuni per la messa in sicurezza dei territori, rispettivamente con la destinazione dei finanziamenti a base nazionale e con normative che consentano di avviare processi di rigenerazione delle case da parte delle famiglie.
IMG_5938

Il Presidente  Decaro  racconta le conquiste ottenute da ANCI a livello nazionale e alcune proposte su cui l’associazione sta lavorando in materia di welfare (sblocco finanziamenti per la ristrutturazione degli edifici da impiegare per il piano casa triennale e Casa Sicura), gestione degli ‘allerta meteo’, governance delle Unioni e fusioni (non vogliamo una proroga per le fusioni, vogliamo abolire l’obbligo e semmai chiediamo al Governo incentivi per associare funzioni comunali ), gestione della spesa corrente: in anni di tagli progressivi della spesa comunale, abbiamo ‘efficientato’ l’azione dei comuni, ma ora dovremmo tagliare i servizi. Chiederemo al governo di intervenire con un investimento diretto da parte dello stato in un fondo esterno di perequazione, che consenta al Comune di pagarsi la progettazione per partecipare ai bandi. Ma se ogni comune lavora da solo si ottiene poco.. Servono anche masterplan di area vasta o metropolitana, che dovrebbero fare le Province: noi sindaci pianifichiamo insieme qualcosa che sia utile a tutti, tu Stato ci dai soldi.

Da Decaro viene in particolare l’invito agli amministratori  a ragionare insieme per:

  • produrre proposte concrete di modifica delle attuali norme che oltre a semplificare la vita ai cittadini, la semplificano ai Comuni, e che al Governo non costano nulla
  • studiare un meccanismo equo di incentivazione e di distribuzione dell’accoglienza ai migranti, in modo che sia davvero diffusa, sul modello SPRAR, e che non gravi solo su alcune aree
  • costruire una domanda collettiva da porre al Governo sulla destinazione dei finanziamenti per le aree interne.
IMG_5931

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Dicembre 2017 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31