Politiche energetiche locali in Emilia Romagna - ANCI Emilia-Romagna

Vai ai contenuti principali
Sei in: Home - Aree Tematiche - Economia, Energia e Turismo - Documentazione - Politiche energetiche locali in Emilia Romagna  

Politiche energetiche locali in Emilia Romagna

Ultimo aggiornamento: settembre 2015

Avviare percorsi di transizione verso un’economia a basso contenuto di carbonio (obiettivo coerente con la nuova programmazione europea 2014-2020) significa liberare progressivamente risorse economiche, che invece di transitare sotto forma di “bolletta” verso altri paesi rimangono sul territorio, sostenendo l’economia locale.
I tre ingredienti della decarbonizzazione - efficienza energetica, rinnovabili, risparmio -  “succedono” sul territorio. Ma l’esercizio di politiche energetiche locali è pressoché una novità per i Comuni, anche se in larga parte già impegnati in percorsi volontari come il Patto dei Sindaci :

Adesioni al Patto dei Sindaci - Situazione in Emilia Romagna a gennaio 2015:

Amministratori con delega esplicita all’energia +80
Uffici energia costituiti ~20 (anche nelle unioni)
Unioni con unificazione politiche energetiche in corso ~10

Avviare politiche energetiche locali, implica - per quanto con modalità differenti per un Comune grande o piccolo o per un’Unione di Comuni - effettuare complessi passaggi culturali, amministrativi e organizzativi:

  • Definire l’energia come politica trasversale , che contamina le politiche settoriali dell’ente (scuola, bilancio, edilizia etc...)
  • elaborare e stimolare un cambiamento culturale interno all’ente locale e sul territorio
  • definire la funzione energia comunale  in termini di compiti e organizzazione che possa dare sostanza all’esercizio di una delega politica e alla sua attuazione operativa
  • facilitare  e animare l’avvio di nuovi sistemi e reti di relazione
  • dotarsi di strumenti operativi  di governo della complessità adatti a differenti situazioni di contesto.

Implementare la Funzione Energia nei Comuni e nelle Unioni di Comuni  in Italia è un processo di profonda innovazione indispensabile a costruire una capacità di governance inedita, ma indispensabile per affrontare la sfida della decarbonizzazione dell'economia.
Nell’ambito  del Gruppo di Lavoro Energia degli Enti Locali , ANCI Emilia Romagna ha avviato dal 2013 un’attività di ricerca, sperimentazione e formazione con Comuni grandi e piccoli ed Unioni del territorio regionale: un laboratorio territoriale che include esperti di diverse discipline (energia, innovazione sociale e comunicazione) insieme a una comunità di tecnici e amministratori.

A che punto siamo

  • Abbiamo sviluppato e testato una metodologia  per aiutare tecnici e amministratori a rafforzare le politiche energetiche a partire da “dove sono”
  • Abbiamo ragionato di funzione energia con i grandi comuni  (che hanno necessità specifiche)
  • Su richiesta delle Unioni realizziamo laboratori sulla Funzione Energia  dedicati a tecnici e amministratori
  • Sono attivi laboratori progettuali collettivi su aspetti specifici ( Sportello Energia)
  • Sono in corso alcune esperienze di Ufficio Energia di Unione  (Reno Galliera, Terred'Acqua)
  • Stiamo sviluppando alcuni strumenti operativi  per avviare azioni utili al rafforzamento delle politiche energetiche (web, pillole video )

Come rimanere aggiornati

La newsletter Energie in Comune :  è lo strumento che ANCI ER e il GdL Energia degli Enti locali usano per divulgare e scambiarsi informazioni. Ci si può iscrivere qui

Domande frequenti

 

Progetti speciali

  • Accordo fra Agenzia delle Entrate e Comuni per il recupero dell’evasione fiscale.

  • Percorsi, opportunità e strategie per i Comuni in Regione, in Italia e in Europa.

 

Calendario eventi

 
Mese prec. Dicembre 2021 Mese suc.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31